la cruna dell'ago

Icona

Ciò che passa. Per la testa e per il Blog.

Addio “cena degli ossi” e ospiti vip. E Calalzo scopre che è finita un’epoca

Amarcord: la "cena degli ossi" del 18 agosto 2011. In primo piano Bossi con guardia del corpo, sullo sfondo Tremonti (che quel giorno festeggiava il 64° compleanno), Calderoli ed Enzo Boso dialogano con Aldo Brancher, di spalle

CALALZO DI CADORE (Belluno) – Nell’era post-bossiana i rituali cambiano, così a Calalzo di Cadore, tra le Dolomiti, si passa dalle esclusive cene degli ossi  e dai compleanni di Giulio Tremonti alla nuova “cena popolare”. Dai ricordi di ministri e accoliti in conclave nel fedelissimo hotel Ferrovia, la trasformazione regala una festa aperta a tutti, gratuita, in piazza. E i consiglieri comunali faranno i camerieri al grido: «Alla gente serviamo noi!». Per il sindaco Luca De Carlo, avvezzo alle trovate mediaticamente efficaci come la cacciata di Equitalia (guarda il servizio di Brontolo su RaiTre) , quella di mercoledì sera sarà una festa paesana molto “politica”.

POPOLO E PADRONI – Di fronte al municipio una tavola imbandita, cibo per tutti e musica. Non offre il Comune, naturalmente, ma tutto è organizzato da un’associazione locale e sostenuto da piccoli sponsor. Perché non è semplicemente una delle decine di migliaia sagre di paese? Perché d’agosto, come d’inverno, Calalzo era solito trovare un giorno di ribalta nazionale per l’incontro quasi intimo, sorvegliato da guardie del corpo e ricercato dai giornali, tra Umberto Bossi, Giulio Tremonti, Roberto Calderoli e compagnia. Non sarà un caso nemmeno che venerdì all’ora dell’aperitivo, in municipio, il giornalistaRenzo Mazzaro presenti il suo libro I Padroni del Veneto, saggio sui protagonisti della politica di quella regione degli ultimi vent’anni: Galan e Zaia. Il sindaco e gli altri organizzatori hanno intitolato la serata “Io amo Calalzo”. Forse che Bossi non lo amasse?

Questo articolo è stato pubblicato da Il Vostro Quotidiano il 6 agosto 2012

Annunci

Archiviato in:news, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Argomenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: